Tasse comunali BOOM! Aumento di 1,6 milioni. ICI/IMU+Irpef dal 2011 al 2013 sono passate da 1,7 a 3,3 milioni di euro. Siamo al raddoppio!

tasseEbbene sì. In soli due anni si è passati da 1,7 milioni (ICI+Irpef comunale) a 3,3 milioni (IMU+Irpef comunale). Il confronto 2011-2013 dà un risultato impietoso per le due imposte comunali. Confrontando il bilancio 2011 col 2013, entrambi imbastiti dalla giunta Almici, scopriamo che il passaggio dall’ICI all’IMU ha comportato un aumento da 1,2 a 2,3 milioni (a cui ha contribuito la scelta del comune di alzare ulteriormente l’IMU dallo 0,76% allo 0,96%). Per l’addizionale Irpef ha pesato la decisione di procedere al raddoppio dell’aliquota, dallo 0,35% allo 0,70% nel 2013. Gli effetti si faranno sentire con le retribuzioni del 2014 per un tributo i cui introiti passano da 480.000 € nel 2011 a 980.000 € nel 2013. Per la Tares il discorso è complicato perché le tariffe scelte hanno riservato le peggiori batoste in provincia, ma l’amministrazione dichiara incassi in calo: 1.235.000 € nel 2013 contro 1.242.000 € nel 2011 (Tarsu). Alle lamentele il sindaco replica con un volantino: è colpa dello stato o delle amministrazioni precedenti! Siccome è già il terzo bilancio gestito dall’attuale amministrazione (2011-12-13) e siccome non si può far pagare la tassa rifiuti più del costo del servizio… insomma: il comune ha fatto un gran pasticcio! Una domanda rimane: come mai alla giunta servono così tanti soldi? Nel 2013 le manutenzioni stradali straordinarie (150.000 €) sono finanziate oltre il 90% da fondi bancari lasciati dalla vecchia giunta (139.000 €), quindi non c’entrano col salasso. E’ forse finita la dote lasciata dai predecessori? Ricordiamo i fondi del PGT (1.537.000 €), l’incasso del terreno in via Giovanni XXIII (741.000 €), i fondi depositati presso banche (600.000 €). Finiti questi fondi “ereditati” l’amministrazione si è messa a tartassare i bagnolesi contando sul fatto che nessun giornale ha mai scritto del RADDOPPIO delle tasse IMU-IRPEF a Bagnolo nel giro di soli due anni. E nel calcolo non consideriamo l’aumento della Tosap, della  Tassa pubblicità e di tutti gli altri tributi e canoni…

Stefano Godizzi
Consigliere Comunale Lista Civica Donini Sindaco

Annunci

6 commenti

  1. roberto polini · · Rispondi

    tranquilli con il passaggio al porta a porta ci hanno promesso che spenderemo di meno!!!!!!!!!!

  2. Mi pare ci sia molto di sbagliato e molto omesso (involontariamente nei suoi calcoli)…
    Prima di tutto non decide il comune quali tasse mettere o togliere e come ben sa il passaggio dalla vecchia ici alla imu è stato fatto da voi al governo e lo stesso vale per le altre ed i loro aumenti sostanziosi…
    Nei bilanci familiari si fanno i calcoli con il DARE e AVERE non solo con l’AVERE…
    Un mutuo in banca è un debito… dovrà pur essere restituito ed incide circa il doppio del prestito avuto…
    Qualcuno sostenne che il servizio della raccolta rifiuti, come altri servizi di primaria importanza, poteva essere non pagato perchè l’azienda non poteva interrompere il servizio.
    Non erano stati pagati a titolo d’esempio 1.600.000€ per i rifiuti + altro milioncino di bollette + 3.950.000 € di fatture per opere e lavori effettuati da privati per il comune + altri sperperati in riparazioni di automezzi che cambiavano pastilie dei freni e dichi ogni 3 mesi con una percorrenza annua di 15000/20000 km all’anno…
    Inoltre ricordo che i soldi che non entrano non fanno saldo positivo (nelle vostre affermazioni ci sono soldi in previsione mai incassati)…

  3. beh…l’IMU era la tassa di presentata dal ministro Calderoli come il trionfo del federalismo. Non mi pare Calderoli sia del PD. E poi a Bagnolo è stata alzata x decisione della giunta non del governo. quanto ai numeri esposti ricordo che quelli della giunta nuova erano uguali a quelli della giunta vecchia, Come tasse siamo passati da 1,7 a 3,3 milioni perché è finita la “trippa” ereditata. Il solito vezzo di dare la colpa agli altri sta stancado. La tares aumentata è colpa del governo eh? E Leno e Verolanuova non sono forse in Italia? Oppure sono in Portogallo? E’ facile buttar sempre la croce addosso agli altri, Ma i numeri parlano da soli e non hanno colore. Più si va avanti e più aumentano le tasse comunali, questa è la verita!

  4. Ma scusate parlate di tasse comunali aumentate ma vi chiedo : i trasferimenti che vengono da Roma sono sempre gli stessi o forse sono stati tagliati…. Perché la verità’ bisogna dirla e non continuare a raccontare le solite palle!!!! Non vi crede più nessuno e io in primiss… Non vi ho mai votato e continuerò a non farlo!!!! mi fate ridere per le stupidate che continuate a raccontare…

    1. Va pure avanti a ridere se ti diverti. In quanto ai tagli del governo centrale vanno avanti da oltre un decennio ma la ns.sindaca ha detto che è giusto che i comuni partecipino ai sacrifici. (correva l’anno 2011 e c’era al governo Berluscon de’Berlusconi). I numeri non hanno colore, si arrendano quelli che li vogliono piegare ai loro fini. La situazione di Bagnolo è sotto gli occhi di tutti!!! E le tasse sono più alte e non più basse!!!! Alla faccia del “costo zero” !!!!

  5. Qualcuno prova a fare il furbo, ma tanto furbo non lo è se posta due commenti con due nomi (falsi) e mail (false) ma con lo stesso indirizzo IP (se non sai cosa significa, non sforzarti di capirlo: fa lo stesso).

    D’ora in avanti i commenti senza nome o indirizzo mail attendibile verranno moderati ed eventualmente rimossi. Troppo facile nascondersi dietro l’anonimato o parlare per conto terzi.

    P.S. Il rispetto che avete verso gli immigrati lo dimostrate quando ne scimmiottate nome e parlata per fini personali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...