Raccolta differenziata: volevamo decidere insieme!

calottaNei prossimi giorni pubblicheremo una relazione esaustiva sull’appuntamento di ieri sera, riporteremo gli interventi dei relatori e le tematiche più importanti emerse durante il dibattito; renderemo inoltre disponibile uno streaming audio integrale dell’incontro.

Nel frattempo il Circolo PD Bagnolo Mella e la Lista Civica Donini Sindaco ringraziano Guido Rossini (Assessore ai lavori pubblici, Patrimonio ed Ambiente del Comune di Bagnolo Mella), Antonio Vivenzi (Sindaco di Paderno Franciacorta), Pierluigi Bianchini (vicesindaco di Castenedolo), Adelmo Malpetti (Ass. ai Servizi Comunali del comune di Castenedolo) e Paolo Buratti (Rappresentante RLSA CISL “Igiene Ambientale”) ed i moderatori Erminio Forzanini e Mirko Pasquali per la disponibilità e la competenza dimostrate; Cambiamo con Appunti e Comunità Padana Bagnolese per il supporto fornito nell’organizzazione dell’incontro.

Ringraziamo soprattutto i cittadini bagnolesi per la presenza e l’interesse concretizzatosi in una partecipazione attiva e vivace al dibattito. Serate come quella di ieri dimostrano, se ce ne fosse ancora bisogno, che la cittadinanza non solo deve, ma VUOLE essere coinvolta maggiormente nella scelta di soluzioni che impattano direttamente sulla loro quotidianità.

Pubblichiamo inoltre l’esito della consultazione svoltasi al termine dell’incontro: su 108 votanti, il 75% di loro ha dichiarato la propria preferenza per il metodo a calotta, mentre il restante 25% si è espresso a favore del metodo porta a porta. Un risultato che, ovviamente, non ha la pretesa di rappresentare l’opinione dell’intera città, ma che certamente lancia un segnale importante all’attuale amministrazione.

Infine, un paio di riflessioni. La prima, quasi scontata: chissà se il risultato sarebbe stato lo stesso se si fosse provveduto, come fatto a Paderno Franciacorta e Castenedolo, a organizzare incontri di informazione, di sensibilizzazione e di consultazione della cittadinanza molto tempo prima di prendere la decisione sul metodo di raccolta dei rifiuti.

Purtroppo non lo potremo mai sapere: secondo noi anche questa è stata un’occasione, l’ennesima, persa per i nostri amministratori che dovrebbero avere maggiormente a cuore la formazione di una comunità attiva e partecipe alla cosa pubblica.

Ottimi spunti sono infine giunti anche su aspetti apparentemente secondari (ma non per questo meno importanti) rispetto allo specifico problema del tipo di raccolta. Mi riferisco alla ricaduta che scelte all’apparenza solo di metodo possono avere sulla vita di chi lavora per raccogliere i rifiuti da noi prodotti e sui contratti che ne regolano il lavoro.

Circolo PD Bagnolo Mella
Lista Civica Donini Sindaco

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...