Jobs Act: verso un nuovo Codice del Lavoro

massimo reboldiVenerdì 21 marzo, presso la nostra Sede, si è tenuto un incontro dedicato all’analisi di uno tra i più recenti ed importanti provvedimenti adottati dal Consiglio dei Ministri: il Jobs Act. L’iniziativa fa parte di una serie di appuntamenti tematici organizzati dalla Segreteria Provinciale del PD presso alcuni circoli del territorio, nell’ottica di raccogliere spunti e contributi di iscritti e simpatizzanti ed elaborare una proposta unitaria da parte del nostro organismo territoriale.

L’incontro si è aperto con l’introduzione del Segretario di Circolo, Erminio Forzanini, autore di un efficace intervento sulla rilevanza che la Carta Costituzionale dedica al tema del lavoro: lavoro come diritto costituzionalmente garantito, come sancito dall’art. 1, comma 1 della nostra Costituzione (“L’Italia è una Repubblica Democratica fondata sul Lavoro”); lavoro come dovere costituzionale, come ulteriormente stabilito nell’art. 4; lavoro come principio fondamentale della Costituzione e, utilizzando le parole di alcuni costituzionalisti, “basilare valore costituzionale”. Questa tematica è stata inoltre il vessillo, il baluardo di una sinistra che storicamente ha sempre messo al centro dei suoi programmi questo diritto; ed anche oggi, così come in passato, il PD non può sottrarsi a tale responsabilità.

Successivamente ha preso la parola Massimo Reboldi, Responsabile del Dipartimento Lavoro presso la Segreteria Provinciale, che, prima di illustrare i punti cardine del provvedimento, ha effettuato un interessante excursus dei più importanti avvenimenti politici ed economici della nostra storia recente, volto ad esaminare cause ed effetti che tali circostanze hanno determinato nello sviluppo della recente crisi globale.

Al termine degli interventi dei relatori ha avuto luogo un vivace dibattito, all’interno del quale sono state approfondite alcune delle più importanti tematiche connesse al problema: alla base una latente preoccupazione sul futuro e sulla risoluzione del problema della disoccupazione giovanile (e non solo). Nei nostri auspici il nuovo Codice del Lavoro dovrà evitare le contraddizioni del passato, semplificando le tipologie dei contratti di lavoro e dirigendosi verso forme contrattuali che sappiano coniugare in maniera più armonica stabilità, flessibilità e possibilità di crescita. L’abbattimento del cuneo fiscale e una diversa attenzione verso alcuni settori chiave costituiscono le vere sfide a breve termine per invertire la rotta e rilanciare la ripresa.

Dal suo arrivo a Palazzo Chigi, Matteo Renzi ha impresso un’innegabile accelerazione all’azione politica: il calo dell’IRPEF (che si tradurrà in un’espansione della spesa interna) ed IRAP rappresentano due ottimi segnali in vista del semestre europeo di Presidenza. Siamo consapevoli che non rappresentano la panacea di tutti i mali, ma sappiamo anche che siamo solo all’inizio.

Onofrio Procaccio

Annunci

Un commento

  1. Gianpietro · · Rispondi

    ha senso continuare a puntare l’attenzione sulla crescita e sullo “sviluppo sostenibile” o ha decisamente più senso parlare di non crescita collegata a una forte revisione dei nostri modelli di vita e di produzione e di consumi? quanto lavoro migliore, più dignitoso, di maggior qualità si otterrebbe verificando e mutando i nostri stili di produzione e di consumo? invece di pensare a continuare a crescere per continuare a consumare non potremmo pensare a modetti di sobria manutenzione, consumo critico, produzione etica? la vera scommessa è proporre un modello economico alternativo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...