Consiglio Comunale del 30 aprile 2014 – Un bilancio che non può essere positivo

filandaIl rendiconto della gestione amministrativa 2013 presentato in Consiglio comunale 2013 è stato occasione per fare il punto sull’azione di governo del nosto paese a metà mandato. Dopo 3 anni dall’insediamento, questa maggioranza cosa ha fatto? come lo ha fatto?

Ci è piaciuto, e lo abbiamo dichiarato anche in altre occasioni dandone il merito, che il bilancio 2013 chiuda con un avanzo di amministrazione di 9000 €.

Ci è piaciuto che i conti finalmente appaiano in ordine e che le storture e gli errori procedurali che determinarono la non corretta gestione del bilancio comunale fino alla dichiarazione dell’allora Sindaco Panzini di un deficit di 1.500.000 euro siano riportati nell’ambito della corretta gestione amministrativa “per cassa”.

Ci è piaciuto, ma questo lo sapevamo, sentire che i dipendenti del Comune stanno sopportando un immenso carico di lavoro per interpretare nel miglior modo possibile le richieste degli amministratori per renderle opreative e efficaci.

Ci è piaciuto constatare che i volontari “di settore”, i lavoratori socialmente utili, alcuni amministratori abbiano consentito all’Amministrazione di risparmiare risorse economiche.

Ci sarebbe piaciuto sentire risposte chiare alle nostre richieste di chiarimenti da parte di alcuni Assessori e non toni autocelebrativi e astiosa rivalsa o risentita difesa del presente rinfacciando responsabilità di chi ha amministrato in precedenza,ormai giudicate dalla storia e dal voto dei cittadini bagnolesi.

Ci sarebbe piaciuto che si fosse ammesso che fra le azioni positive attuate, ci possa essere qualche cosa di non fatto bene. Ammetterlo può essere il primo passo per correggersi e fare meglio.

Ci sarebbe piaciuto sapere, data la grave situazione economica, quanti posti di lavoro hanno perso i cittadini di Bagnolo “grazie” alla preziosa opera dei volontari.

Ci sarebbe  piaciuto sentire che i servizi sociali, pur mantenendo ciò che da moltissimi anni il Comune ha attivato, avessero attivato incisive azioni di contrasto alla povertà, al disagio familiare e al disagio giovanile passando da un’impostazione di welfare assistenziale alla promozione del welfare partecipativo, alla promozione dell’agio e del protagonismo delle enormi risorse che progetti di rete consentono.

Ci sarebbe piaciuto sentire che il bilancio è stato salvato grazie al contributo dei cittadini che hanno subìto il raddoppio dell’IRPEF comunale, l’innalzamento dell’IMU del 25% in più rispetto all’ordinaria.

Ci sarebbe piaciuto sentire delle difficoltà a gestire le pratiche in vari settori in tempi rapidi, senza conflitti tra uffici competenti costretti a rimpallarsi faldoni e attribuzioni di incarichi.

Ci sarebbe piaciuto sapere perchè i dipendenti comunali non vengano valorizzati nella loro alta professionalità e si esternalizzino lavori.

Ci sarebbe piaciuto avere risposte rispetto alla viabilità e alla capacità di intressare i cittadini in forma propositiva e coinvolgente invece che in veste di sudditi che devono accettare, obbedire, credere ciecamente e non permettersi di criticare o proporre altro che non sia ciò che la magggioranza ha già deciso.

Ci sarebbe piaciuto sentire che i servizi offerti dalla pubblica amministrazione locale hanno una valutazione – prevista da leggi e da capitolati di appalto – da parte dei cittadini utenti dei servizi.

Ci sarebbe piaciuto sapere qualcosa in più rispetto alle motivazioni che hanno determinato oltre all’eliminazione del cemento e dell’amianto nelle strutture produttive di viale Italia anche l’abbattimento dei muri; e perchè poi si sia femato tutto.

Ci sarebbe piaciuto saper perchè una ditta che garantisce importanti risparmi energetici al Comune grazie all’energia solare, non accoglie con la facilità promessa in convenzione le deiezioni animali dei nostri allevatori.

Ci sarebbe piaciuto conoscere, invece dell’elencazione di quante e quali attività svolte e patrocinate gratuitamente dal Comune, quale sia il progetto culturale, quale sia la capacità di fare rete e coordinamento con le numerose e attive associazioni bagnolesi che sembrano più usate che non aiutate.

Ci sarebbe piaciuto sapere come stia operando la Protezione Civile Comunale: occasione di maggior efficacia nelle attività di emergenza o contenitore di non meglio precisate attività di volontariato vicariante carenze organizzative e economiche?

Ci sarebbe piaciuto sentire che i contratti di guardiania e custodia fossero per quello scopo e non – pur importante – per il recupero e la manutenzione degli stabili o per attività di somministrazione di pasti a chiunque invece che di servizio per gli utenti della struttura sportiva.

Ci sarebbe piaciuto sentire che il processo di ristruttturazione della macchina organizzativa del comune (sistemi operativi e organizzazione/gestione del personale)  fosse condivisa invece che imposta e, in apparenza, improvvisata.

Ci sarebbe piaciuto avere finalmente una risposta chiara sui tempi di pubblicazione di delibere e determine che ormai superano abbondantemente i tempi previsti dai regolamenti.

Ci sarebbe piaciuto veder riconosciuto il ruolo dell’opposizione nella attiva e propositiva partecipazione alla composizione di questo bilancio e in generale alla vita amministrativa della attuale Amministrazione.

Preferiscono invece essere autoreferenziali.

Votino allora da soli il Bilancio consuntivo 2013.

Continueremo comunque a offrire il nostro contributo per  incidere positivamente su un’azione amministrativa che ha messo ordine nei conti, ma ci pare stia mettendo disordine nello spirito di comunità del nostro paese: non offrendo ai cittadini risposte adeguate al momento e occasioni per favorire il ricostituirsi dello spirito di appartenenza a una comunità solidale ed integrata.

Gianpietro Donini
Capogruppo Consiliare Lista Civica “Donini Sindaco”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...