Operazione San Silvestro: il Sindaco rinviato a giudizio

almiciIl Coordinamento del Circolo PD di Bagnolo Mella ha appreso ufficialmente dalla stampa locale in data odierna che, nell’ambito dell’operazione “San Silvestro” riguardante il comune di Pontevico, il Sindaco di Bagnolo Mella Cristina Almici, che del Municipio pontevichese era revisore dei conti, insieme ad altri cinque indagati, tra cui anche il sindaco di Pontevico Roberto Bozzoni, sono stati rinviati a giudizio dal GUP Enrico Cervone con l’imputazione di concorso in tentata truffa ai danni dello Stato e di falso ideologico in atto pubblico. Secondo l’accusa gli imputati avrebbero, con un artificio contabile, compiuto un’operazione per far quadrare i conti del Comune ed evitare lo sforamento del Patto di Stabilità.

Ribadendo il nostro orientamento garantista e la piena fiducia nell’operato della Magistratura, esprimiamo la massima preoccupazione per la vicenda, anche considerando i rilievi posti della Corte dei Conti ed il ruolo di Assessore al Bilancio ricoperto dal Sindaco Almici.

Il Coordinamento di Circolo

Annunci

7 commenti

  1. Non criticare a parole ma criticare con i fatti. Questo dice una massima. Ma voi continuate a criticare esclusivamente a parole senza fatti. Criticare cosi sono capaci tutti, specialmente chi come voi ha amministrato cosi male il paese come negli ultimi decenni. Ora vi fate garanti del bene del paese, ma non era meglio farlo prima quando ve ne siete fatti carico con le vostre promesse elettorali? Vi rode ancora il fatto di avere perso le elezioni che non ve ne date pace a distanza di tre anni. Parlate parlate parlate ma senza fatti concreti e visibili. Dire no a tutto non basta, bisogna fare qualche cosa di propositivo e concreto. Cosa che non ho visto in questi tre anni da parte vostra. Il vostro orientamento garantista e la piena fiducia nella magistratura risuanano come vuote parole, vuote come voi e i vostri pensieri. Sarebbe anche ora di finirla con la politica del dubbio e fare della sana e pulita politica che serva veramente al bene del paese. Cancellate pure questo intervento se volete, ma imparate a rispettare anche chi non la pensa pedissequamente come voi. Grazie.

  2. Michele Ghiroldi · · Rispondi

    In anni che seguo il consiglio comunale (dal 2002) non ho mai visto una simile arroganza e presunzione come in questa maggioranza, autoritaria e senza dialogo… e che rifiuta il confronto in consiglio comunale!
    Devo anche sottolineare che l’ attuale opposizione non ha mai detto di no a priori ma ha sempre cercato il dialogo, se poi questa maggioranza non convoca le commissioni, gli assessori non rispondono nei consigli comunali e il dialogo non esiste non è certo per colpa delle opposizioni mi toglierei il paraocchi e ci penserei bene prima di lanciare accuse.

  3. Carlo (Carlo? Gianni? Simone?),

    basterebbe semplicemente mettere nome e cognome. E’ la maniera che utilizziamo per evitare che draghi da tastiera come te vengano qui a lamentarsi ed invocare rispetto senza portarne altrettanto.

    Parliamo di fatti?

    E’ un fatto che l’attuale maggioranza prima del 2011 distribuisse volantini lamentandosi dell’addizionale IRPEF allo 0,35% e ora l’abbia raddoppiata.

    E’ un fatto che i prelievi fiscali siano raddoppiati.

    E’ un fatto che IMU e TASI siano tra le più alte della Provincia.

    E’ un fatto che la qualità dei Servizi Sociali stia scemando mentre l’Amministrazione precedente era stata premiata come la più virtuosa della zona.

    E’ un fatto che il Centro di Aggregazione Giovanile prima fosse aperto, ed ora è chiuso.

    E’ un fatto che la rivoluzione della viabilità e l’effetto filotto siano rimasti solo titoli di giornale.

    E’ un fatto che per qualsiasi scelta non ci sia un minimo confronto con la cittadinanza.

    Potrei andare avanti fino a domani. E’ un fatto anche le Commissioni non vengono convocate se non quando è strettamente necessario, e talvolta nemmeno quando è necessario.

    E’ un fatto che i provvedimenti arrivino in Consiglio solo per l’approvazione, e non c’è mai la necessaria fase di analisi e discussione.

    E’ un fatto che abbiamo chiesto la convocazione del Consiglio Comunale pochi giorni fa e ci sia stata rifiutata; il confronto non esiste perchè questa maggioranza lo rifiuta.

    Hai detto bene Carlo: è importante rispettare chi non la pensa pedissequamente come te. Ma non a parole: con i fatti.

  4. Carlo Gianni e Simone · · Rispondi

    I vostri fatti sono cancellare chi non la pensa come voi e questa e’ la vostra democrazia….. Però gli altri sono arroganti!!! Bel coraggio!!!!

  5. Ripeto, basta mettere nome e cognome e tutto viene pubblicato. Ti scoccia tanto firmare ciò che scrivi?

  6. Carlo, Gianni e Simone · · Rispondi

    Come e’ successo per Paolo Lanzani e la Lega Nord dove, nonostante le firme, avete tolto tutto quello che vi era scomodo!!!!!!

  7. Il commento firmato di Lanzani non è mai stato cancellato (e a breve avrà risposta). Ve so del fic.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...