Consiglio Comunale convocato per martedì 30 settembre 2014, ore 20.30

conscom30092014-1

conscom30092014-2

E’ stato convocato il Consiglio Comunale in seduta ordinaria per il giorno martedì 30/09/2014, ore 20.45. Ci preme sottolineare come, nonostante all’affaire piscina sia stato dato ampio risalto tramite i consueti profluvi dialettici del Sindaco sui giornali, la maggioranza non abbia ritenuto opportuno portare la questione all’attenzione del Consiglio Comunale. L’argomento sarà comunque, seppur parzialmente, dibattuto grazie all’interpellanza presentata dai nostri Consiglieri.

Annunci

Un commento

  1. gianpietro donini · · Rispondi

    non c’è mai peggio al peggio
    se non si vogliono sentire ragioni ciò che prevale è la prepotenza e al dialogo si sostituisce il soliloquio
    Il vero danneggiato è il cittadino che pretende giustamente che i propri interessi vengano difesi e con onestà e verità ne venga dato conto
    la dolorosa decisione di non votare più nessun punto all’ordine del giorno dei consigli comunali è un tentativo per aiutare i colleghi consiglieri a comprendere come a tutti gli effetti stiamo partecipando a una tragica farsa in cui tutto è ormai preordinato:ci resta solo il ruolo di comparse che nulla dovrebbero agire pre promuovere approfondimenti e correzioni delle decisioni da approvare
    continueremo a cercare di ripristinare il dialogo volutamente e insistentemente negato da maggio 2011 non per motivi consociativistici, ma convinti che il bene comune si raggiunge solo attraverso l’ascolto del parere di tutti
    ancora una volta abbiamo dovuto assistere a una serie di interpretazioni di ciò che succede a dir poco fantasiose e decisamente non corrispondenti al vero:la realtà mistificata e costantemente stravolta
    la voglia di vendetta che ottenebra la capacità di agire per il bene comune, incuranti delle potenziali ricadute negative syulla collettività
    il penoso e stucchevole ricordo dei danni delle precedenti amministrazioni, per alto ammessi anche da noi con l’aggiunta però che a quel tempo c’era pure chi stava all’opposizione e nulla fece perchè venissero evidenziati i rischi e corrette le conseguenze
    oggi Bagnolo ha bisogno di altro: attenzione al lavoro che manca, alle famiglie in difficoltà economica e abitativa, al commercio che soffre e non ha certo bisogno di tassazioni locali (già ci tartassa lo Stato) in continuo aumento, ai servizi per le famiglie che sono scarsi e ormai non più adeguati alle nuove emergenze, alla cultura che langue
    a tutto questo non può supplire il solo volontariato e non è certo il generico “patrocinio” che rende efficace la azione di indirizzo e di intervento di una buona Amministrazione
    l’ordine nei conti va bene, ma è ordinata pure una casa quando la polvere viene nascosta sotto i tappeti o le stanze vengono chiuse per evitarne l’accesso agli ospiti (proprietari perchè cittadini)
    temo che, nonostante alcuni positivi risultati innegabilmente raggiunti, i rapporti fra i consiglieri comunali e i membri della Giunta non muteranno, con evidente danno per i cittadini
    spero fememente di non smettere però di credere che l’unica strada per correggere l’autoritarismo dei nostri Amministratori sia tentare il dialogo,ammettere i positivi risultati e denunciare con puntualità gli errori
    la mia speranza è alimentata dal fatto che, finalmente, il Consiglio comunale è frequentato da un sempre maggior numero di cittadini bagnolesi che sentono la necessità di partecipare attivamente alla vita del nostro paese e di rendersi conto di ciò che vien fatto e di come vengono amministrati in prima persona e non per sentito dire dato che gli organi di infomazione sono inequivocabilmente indirizzati a ignorare il dissenso, o meglio l’altrui pensiero, e ormai pochi ricordano che la Giunta attuale decise di eliminare il bollettino comunale in cui tutti i consiglieri potevano informare i cittadini su quanto fatto
    la partecipazione mantiene viva la democrazia e la libertà di ragionamento e nessun improvvisato despota può impedirne la pratica
    può soltanto subirne infastidito la presenza
    per quel che ci rigarda, dopo aver partecipato ai lavori, non abbiamo votato nessun punto all’ordine del giorno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...