Charlie Hebdo: la nostra ferma condanna

jesuischarlieTutto il mondo ha visto il consumarsi di una tragedia che ha colpito profondamente i cuori di tutti coloro che credono nella democrazia e nei suoi principi fondamentali: il diritto di libertà di espressione. L’attacco al giornale satirico francese “Charlie Hebdo” da parte di un gruppo terroristico fanatico che si è permesso di massacrare vite a nome dell’Islam, strumentalizzando una religione universale e pacifica, è inaccettabile, e rappresenta un attacco a tutti noi, cittadini europei che crediamo nei valori della libertà, nel pluralismo religioso, nel dialogo e nella convivenza pacifica tra la diversità e differenze di tutti i cittadini che compongono la nostra società occidentale.

Questo atto terroristico, oltre ad essere un episodio da condannare fermamente, rappresenta una grande sfida per tutti noi da combattere: a partire dalla nostra capacità di restare uniti, in qualità di istituzioni politiche e di cittadini, e dalla nostra fermezza sui valori democratici, da manifestare e soprattutto trasmettere ai nostri giovani, lontano da ogni propaganda xenofoba verso le comunità musulmane ben inserite nel tessuto sociale europeo che credono nella convivenza pacifica e nel rispetto reciproco del credo e del pensiero altrui.

Questi fatti estremi rappresentano una ulteriore responsabilità educativa che la nostra società deve assumersi verso le generazioni che stanno crescendo, in questo nostro contesto sempre più plurale e non per questo negativo, globale, e soprattutto in tempi in cui le informazioni scorrono veloci come il nostro sangue scorre nelle nostre vite, sta alla nostra scelta libera capire e selezionare cosa è vero, cosa è opportuno, che cosa è giusto. Non possiamo cadere nella trappola che questi gruppi terroristici stanno costruendo, ossia provocare e creare separazioni e sospetti verso le minoranze religiose presenti in Europa, creare un clima di paura e di instabilità sociale.

Le parole non saranno mai esaustive per esprimere il nostro dolore provocato da questa vicenda: tutta la nostra solidarietà, vicinanza e condoglianze vanno alle famiglie delle 12 vittime coinvolte nell’attacco terroristico, al popolo francese e a tutta la società civile europea.

Asma Ait Allali
Coordinamento PD Bagnolo Mella

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...