UN GIORNALINO ISTITUZIONALE PER FINI POLITICI!!!

E’ in distribuzione da qualche giorno il fascicolo “Comune di Bagnolo Mella” con stemma e logo del Comune, firma del Sindaco, senza data, costituito da 26 pagine, con l’indirizzo http://www.comune.bagnolomella.bs.it.
Alla luce di quanto sopra accaduto, i Consiglieri di minoranza, mercoledì sera 30 dicembre 2015 in Consiglio comunale, hanno presentato un’interrogazione urgente per conoscere chi avesse autorizzato il lavoro, da chi fossero stati redatti i testi e in base a quale norma di Regolamento comunale fosse avvenuto tutto ciò.
Si è, pertanto, appreso che il giornale NON E’ DEL COMUNE, BENSI’ un lavoro realizzato dalla Lista Civica Almici!
I Consiglieri di minoranza hanno contestato duramente tale circostanza fattuale in quanto è inequivocabile che chiunque riceva tale “giornalino” lo intenda una “Voce Ufficiale del Comune”, e NON un semplice opuscoletto illustrativo predisposto da una parte politica. Il Segretario comunale, che è stato coinvolto nella vicenda durante il Consiglio, in qualità di garante della legittimità degli atti del Comune, ha dichiarato di averne preso visione soltanto ad inizio della seduta del Consiglio comunale e solo dopo che i Consiglieri di minoranza glielo avevano mostrato.
E’ grave che dopo più di quattro anni di amministrazione il Sindaco ed il suo gruppo politico di riferimento non abbiano ancora distinto fra ruolo amministrativo ed istituzionale e ruolo politico/partitico e che siano ricorsi a questa “FORMA UFFICIALE DEL COMUNE” per sostenere ed avallare le loro linee politiche a fini meramente propagandistici a vantaggio della loro lista ed ai danni di una minoranza consiliare che, ad ogni buon conto, rappresenta anch’essa l’Istituzione comunale.
I Consiglieri di minoranza hanno prontamente provveduto a presentare in Comune ed alla locale Stazione dei Carabinieri, un esposto, che di seguito viene riportato, per verificare se è possibile bloccare la restante parte della distribuzione del suddetto fascicolo e per chiedere all’Autorità Giudiziaria competente se sussistono, nel caso di specie, fatti di rilevanza penale che possano integrare fattispecie di reato.   Richiestasospensionefascicolo31gennaioE’ stato utilizzato il logo e lo stemma del Comune per fare mera propaganda politica ledendo gli interessi costituzionalmente tutelati del buon andamento e dell’imparzialità della P.A. (art. 97 cost.).
E’ palese che la condotta tenuta dal Sindaco è da considerarsi una condotta favoritrice, ossia che persegue un fine di vantaggio non patrimoniale o di danno di altri.
Un vantaggio che ha arrecato a sé e al suo gruppo politico (PDL-Lega), facendosi propaganda politica, come conseguenza diretta della pubblicazione in proprio e della distribuzione di un “giornalino” che ha una veste puramente istituzionale (uso dello stemma e del logo del Comune) ma un contenuto meramente politico di parte, quindi diretta conseguenza di un palese atto illegittimo.
Procederemo successivamente ad una più circostanziata denuncia dei fatti in quanto questo accadimento NON E’ UN EPISODIO OCCASIONALE, una sfortunata coincidenza, ma si inserisce all’interno di un “modus operandi et governandi”, in spregio alle regole democratiche e di partecipazione, da parte dell’attuale Sindaco e di questa Amministrazione.

COORDINAMENTO PD BAGNOLO MELLA
CIVICA BAGNOLO
TERRE DE BAGNOLO

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...